Venerdì 18 e sabato 19 maggio sul palco de Le Musichall arriva lo spettacolo mozzafiato dei The Black Blues Brothersi cinque acrobati kenyoti che hanno incantato il mondo, esibendosi in più di dieci nazioni e oltre cento città. Una performance strabiliante a metà tra circo contemporaneo e commedia musicale, ambientata in un elegante locale in stile Cotton Club: tra salti mortali e piramidi umane, danza del fuoco e limbo, salti con la corda e tanto Rhythm & Blues, i Black Blues Brothers sono protagonisti di un’esibizione unica, in cui si librano nell’aria sulle note della colonna sonora del leggendario film, emozionando, divertendo e  sprigionando un’allegria contagiosa.

Black e Blue non sono solo colori, ma soprattutto stati d’animo e Brothers non è solo una parola ma un modo di essere: i cinque scatenati performer, un po’ acrobati, un po’ ballerini e grandi improvvisatori, uniscono la fisicità e la plasticità dei movimenti – che richiamano le loro origini africane – al sound inimitabile del Rhythm & Blues, in eleganti abiti american style. I Black Blues Brothers provengono da Sarakasi, un trust di circo sociale con sede a Nairobi in Kenya, fondato dall’alto funzionario ONU Rudy van Dijck e da sua moglie per favorire lo sviluppo delle arti dal vivo nel continente africano e per aiutare i giovani che vivono in condizioni di difficoltà.

Nel corso della loro carriera i Black Blues Brothers hanno calcato prestigiosi palcoscenici, di kermesse internazionali tra cui il Festival Sziget di Budapest, il MAC di Barcellona, il Kleines Fest di Hannover, sono stati consacrati al grande pubblico italiano con la trasmissione televisiva Tu si que vales, sono stati ospiti del Principe Alberto per la cena di gala dei Rolex Master di Tennis allo Sporting Club di Monte-Carlo e sono stati poi invitati ad esibirsi per Papa Francesco durante il Giubileo dello Spettacolo Popolare, un emozionante riconoscimento alla loro bravura oltre che all’attività di solidarietà che svolgono da anni nell’Africa centrale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.